Le spiagge e calette di Cala Liberotto

Scritto da Super User. Pubblicato in Tourist Information

Cala Liberotto è caratterizzata da numerose insenature e calette con spiagge di sabbia più o meno fine incastonate tra rocce di un colore particolare talvolta tendente al rosa e talvolta al giallo tenue. In alcune spiagge il fondale scende in maniera graduale ma decisa ed in altre in maniera molto dolce consentendo la balneazione anche ai più piccoli che si divertiranno un mondo con le onde lunghe. Le spiagge sono tutte libere e non è tollerato lasciare l’ombrellone piantato nella sabbia durante la notte (rischiereste il sequestro ed una sanzione), la spiaggia di fronte all’Hotel Tirreno dispone di una zona attrezzata a pagamento con sdraio, ombrelloni, lettini, campo da beach volley e con la possibilità di noleggiare pedalò e windsurf (è possibile prendere lezioni private). Le scogliere di Calaliberotto sono basse ed accessibili, e rappresentano un ottimo posto per effettuare la pesca sportiva con canna (surf casting), data l’acqua particolarmente pulita è rarissimo trovare cozze ma facile incontrare ricci di mare, anche se ultimamente la loro presenza è assai diminuita a causa della raccolta effettuata dagli estimatori di questo prelibato frutto di mare. I pesci presenti sotto la superficie sono i classici del mediterraneo ed è facile scorgere orate, muggini, sarpe, saraghi, sparli, sogliole, tracine, razze, triglie, polpi, numerosi gamberi, e molto altro ancora, sono presenti ma più difficili da avvistare e pescare spigole, e una specie di barracuda assolutamente non pericolosa per l’uomo e di taglia inferiore rispetto alle specie tropicali della stessa famiglia, insomma un sacco di pesci belli e...gustosi.

Stampa